La festa del lavoro all’escolinha: la bellissima testimonianza di Vincenzo

Per il primo maggio Mimmo ha offerto un pranzo a tutti i lavoratori della Missione. Una bella festa della quale invio le foto di quasi tutti i partecipanti.
Guardiamo questi volti di uomini e donne che per primi ci aiutano a comprendere coloro che vorremmo aiutare.
Loro sono lì per lavorare, non possiamo pretendere altro, ma attraverso il loro lavoro riusciamo a raggiungere i più piccoli, i più deboli, i più bisognosi, quelli per i quali esiste la Missione a Mafuiane.
L’incontro festoso con queste persone mi ha rasserenato. Sono andato per l’ennesima volta a Mafuiane con preoccupazioni e tutta una serie di “cose da fare”, non avevo pensato ad una festa con loro, mi potevo aspettare una festa con i bambini, gli anziani, la comunità cristiana locale, come spesso è successo, invece questa volta la festa è stata con i lavoratori.
Uno dei miei obiettivi nel partecipare alla Missione di Mafuiane è quello di contribuire a far sentire la nostra vicinanza umana alla comunità di Mafuiane, ma questo spesso rimane un concetto astratto, in questa festa del primo maggio questo concetto si è materializzato. Non stavo portando “qualcosa”, ma me stesso.

Vincenzo